La launga ombra. Cronache dei Reich
autore: GIOACHINO VENTURA
editore: Arkadia
anno: 2018
categoria: letteratura in italiano
lingua: Italiano
confezione: Brossura
peso: 290 g
prezzo: €  16.00
note:

Formato 14x21

Pagine 232


 Otto settembre 1943, Seconda guerra mondiale. Mentre l'Europa è in fiamme, i russi sembrano impazziti. Vagano senza meta nella terra di nessuno e cadono come mosche sotto il tiro dei cecchini. A volte si sbranano a vicenda. Dagli avamposti sperduti della Wehrmacht sul fronte orientale arrivano notizie confuse. Solo una cosa è certa: il nemico è allo sbando. Nel giorno in cui l'Italia esce dal conflitto accade l'impensabile: il collasso dell'Armata Rossa, vittima di una devastante epidemia che riduce l'Unione Sovietica a una landa desolata popolata da zombi. Al temibile e tetragono esercito di Stalin subentrano orde di non morti barcollanti. Per nulla impressionate, le truppe naziste riprendono il controllo e col Trattato di Tunisi, la Seconda guerra mondiale ha termine. È il 2 ottobre 1943. Con l'Europa saldamente nelle mani di Hitler e l'epidemia contenuta a oriente, nel resto del mondo c'è poco da festeggiare. Inizia a serpeggiare un dubbio atroce e molti iniziano a parteggiare apertamente per quelle creature tanto terribili. Sono loro, di fatto, l'unica forza in grado di opporsi allo strapotere del Terzo Reich.


Ti può interessare anche:
BERNARDO DE MURO
Ai piedi dell'Olimpo

 
ROBERTO PILI - REGINA OBINO
La strega dei bottoni. Una storia nella preistoria sarda

 
GIANCARLO PORCU
Le canzoni di Pisurzi

 
MASSIMO GRANCHI
Occhi di sale

 
GRAZIA MARIA PODDIGHE
L'ultimo inverno di Adelasia

 
SABRINA MONTIS - ROBERTO TUMBARELLO
I colori del cuore

 
STEFANIA DETTORI
Il teatro della solitudine