Discursos y apuntamientos
autore: ANTONIO CANALES DE VEGA
editore: Cuec
anno: 2006
categoria: storia
lingua: Italiano - Catalano
confezione: Rilegato
peso: 355 g
prezzo: €  18.00
note: sobre la proposiciòn hecha en nombre de su Magestad a los tres Bracos Ecclesiàstico, Militar y Real
a cura di Antonello Murtas
170 pagine

Discursos y apuntamientos sobre la proposición hecha en nombre de su Magestad a los tres Braços Ecclesiástico, Militar y Real è un'opera che costituisce una pietra miliare nella storia politica dell'isola. Per la prima volta il ceto ecclesiastico, coinvolgendo anche la nobiltà e le oligarchie urbane, presentò alla Corona la richiesta di un programma di governo che andava al di là degli angusti interessi di ceto e affrontava nodi strutturali dell’economia e della società sarda. I Discursos delineano un'organica piattaforma politica attraverso la quale le élite dirigenti sarde fanno conoscere alla Corona le condizioni poste dai ceti privilegiati per rinnovare il patto di collaborazione. Fra le richieste più rilevanti spicca quella di un'effettiva integrazione del regno nel sistema imperiale, da realizzare riconoscendo ai ceti sardi i medesimi diritti e privilegi di cui godevano gli altri territori appartenenti alla corona d'Aragona e a quella di Castiglia. Sebbene redatta dal Canales de Vega, l'opera è presumibilmente frutto di una riflessione politica che ha coinvolto anche l'arcivescovo di Cagliari Ambrogio Machín, e quello di Alghero, Gaspare Prieto nel tentativo di impegnare anche la Sardegna nella strategia di difesa territoriale ideata dal ministro de Olivares.


Ti può interessare anche:
CORRADO ZEDDA
Il giudicato di Cagliari storia, società, evoluzione e crisi di un regno sardo

 
FRANCESCO CESARE CASULA
Breve storia di Sardegna

 
AA.VV
Le fondazioni dei Templari e dei Giovanniti in Sardegna

 
AA.VV
Gli ospedalieri in Sardegna e l'eredità dei templari

 
MIRELLA SCARPA SENES
La guerra e la disfatta del marchese di Oristano

 
CECILIA DAU NOVELLI
Alle origini della rinascita

 
AA.VV
Almanacco Maddalenino