La sottile linea blu
autore: MASSIMO CARTA
editore: Cuec
anno: 2007
categoria: aspetti e problemi della Sardegna
lingua: Italiano
confezione: Brossura - Illustrato
peso: 290 g
prezzo: €  14.00
note: Insediamento costiero e progetto di territorio. Il caso gallurese
296 pagine

Il problema specifico che sembra riguardare la Gallura, in considerazione anche della sua tradizionale bassa densità abitativa, è quello dell'enorme peso assunto dall'insediamento costiero, che si manifesta con interventi di infrastrutturazione ed edificazione mirati all'uso turistico dei litorali, squilibrando assetti territoriali già estremamente delicati. Si tende a costruire un unico, grande e frammentato waterfront, poco integrato con le aree interne: attrezzature di accesso e di fruizione della naturalità, residenze che speculano sul privilegio posizionale, sistemazioni e riqualificazioni episodiche. La naturalità stessa ha però bisogno di essere progettata, e ciò obbliga alla coscienza del suo valore, all'accrescimento della conoscenza e delle capacità di gestione; se ne affermano pienamente i significati solo se intrecciati con la dimensione insediativa storica, rurale, produttiva. Cresce così oggi nella Regione la condivisione di un nuovo culto territoriale: incardinato sulla percezione montante del valore del patrimonio che è giunto fino a noi, integrato con gli aspetti della fruizione, cosciente del valore strategico della qualità paesaggistica, pronto ad accrescerla a partire dalla singola architettura.


Ti può interessare anche:
ALESSIO TOLA
Strategie, metodi e strumenti per lo sviluppo dei territori rurali

 
EUGENIO ORRU'
Pensando al futuro

 
AA.VV
Un nuovo Statuto per la Sardegna del XXI secolo

 
AA.VV
Mercato del Lavoro in Sardegna Rapporto 2013

 
Dello stesso Autore
MASSIMO CARTA
La sottile linea blu

 
MASSIMO CARTA
Carbonia: realtà da 50 anni

 
MASSIMO CARTA
Sulcis iglesiente