La sfinge di carta
autore: ALDO ALEDDA
editore: Stef
anno: 1994
categoria: aspetti e problemi della Sardegna
lingua: Italiano
confezione: brossura
peso: 150 g
prezzo: €  12.91
note: Guida ai meandri del potere politico e burocratico della Regione Sarda
208 pagine

Da circa mezzo secolo la Regione Sarda ha ottenuto l'autonomia dalla Costituzione italiana. Ma l'occasione non è stata sfruttata. Dopo un periodo iniziale di speranze e di molte realizzazioni la Regione non ha saputo compiere il salto decisivo verso un tipo di società moderna e industrializzata. La responsabilità è anche di un apparato che ha finito per riprodurre tutti i ritardi e le manchevolezze dello stato centrale dal quale voleva differenziarsi. Con ciò ha deluso le aspettative dei sardi. Aldo Aledda, che da diciotto anni è un funzionario della Regione, in questo libro illustra i meccanismi di governo della cosa pubblica in Sardegna e come si arriva alle decisioni più vitali per l'economia, la cultura e la società isolana. L'analisi, condotta molto spesso con bonaria ironia e tutto il possibile distacco, è arricchita da vicende, personaggi e aneddoti di vita regionale che derivano dalla viva esperienza dell'Autore.


Ti può interessare anche:
FRANCESCO BUA
Il liceo Azuni. Storia della Scuola di Sassari: una città e cento patrie. Volume I (1848-1900)

 
ENRICO COSTA
Giovanni Tolu

 
MARCO ZURRU
Il welfare locale nel Plus Ales Terralba. L'analisi della spesa sociale

 
CARLO ARTHEMALLE
Premio di presenza

 
Dello stesso Autore
ALDO ALEDDA
Breve storia dello sport in Sardegna

 
ALDO ALEDDA
La sfinge di carta