Essere poveri, sentirsi poveri
autore: AIDE ESU
editore: Aipsa
anno: 2009
categoria: aspetti e problemi della Sardegna
lingua: Italiano
confezione: Brossura
peso: 200 g
prezzo: €  10.00
note: Le dimensioni della povertà in Sardegna
72 pagine

Negli ultimi otto anni le rilevazioni ISTAT sulla povertà segnalano una progressione del numero delle famiglie e degli individui che incontrano difficoltà economiche. La lettura dei dati statistici sulla povertà in Sardegna è la spia di un fenomeno che conosciamo poco. Questa ricerca ha voluto associare l´esame delle fonti ISTAT ai racconti di vita di alcune donne residenti nell´area di Cagliari. Le loro voci rappresentano le sfaccettature delle carriere morali dell´esclusione sociale, costruite nell´arco della vita adulta, attraverso un intreccio di matrimoni precoci, rottura dei legami affettivi, perdita di lavoro, lavoro precario, lavoro nero, ritorno alla casa materna ed esclusioni di genere.


Ti può interessare anche:
ROBERTO PARACCHINI
Davide e Golia

 
AA.VV
Mercato del Lavoro in Sardegna Rapporto 2012

 
CARLO PANIO
Storia del Diritto Minerario in Sardegna

 
MARTINO CONTU
L'emigrazione italiana in Uruguay nel secondo dopoguerra. Il caso Sardegna

 
MARIO MELIS
Discorsi

 
ROBERTO MONTESI
La nazionale cagliaritana

 
AA.VV
Sardegna, tra resistenze e rinunce