Diario del risorgimento sardo. Pietro Domenico e Gavino Scano: sangue diviso tra Chiesa e stato
autore: ILARIA MUGGIANU SCANU - MARIO FADDA
editore: Arkadia
anno: 2011
categoria: storia
lingua: italiano
confezione: brossura
peso: 245 g
prezzo: €  16.00
note:

Premessa di Padre Maurizio Teani

formato13x19

173 pagine






 




Attraverso le figure di Pietro Domenico e Gavino Scano, eminenti studiosi, politici di levatura, inseriti nel contesto più importante della società sarda dell’800, gli autori delineano uno spaccato di quello che fu un periodo importantissimo per lo sviluppo della nostra isola. Tra aneliti risorgimentali e velleità d’autonomia, tra richieste urgenti di ammodernamento delle strutture politiche ed economiche e leggi calate dall’alto, si delinea un quadro vivido, emozionante, che illustra perfettamente i decenni basilari sui quali si è fondata la Sardegna del futuro. Ciò che siamo oggi lo dobbiamo anche a quello che è stato compiuto nel passato. E i due Scano hanno contribuito, come altri, a questo progetto, venendo però presto dimenticati dalla “storia”.




 





 







 







Ti può interessare anche:
ALESSANDRO LORUSSO
Inediti su Mussolini

 
AA.VV
Insediamento e difesa del territorio nella Sardegna Meridionale

 
ANGELO CASTELLACCIO - MARIANO SOLLAI
Monete e monetazione giudicale

 
ANNITA GARIBALDI JALLET
Ricciotti - Il Garibaldi irredento

 
PAOLO FADDA
Il barone delle industrie nuoresi

 
ANTONIO DIANA
Il tempo della memoria 6.Storie , leggende, documenti di Stintino

 
AA.VV
Archivio Storico Sardo VOLUME XXXIII - La ricerca storica in Sardegna