L'indipendentismo sardo. Le ragioni, la storia, i protagonisti
autore: ADRIANO BOMBOI
editore: Cuec
anno: 2014
categoria: opere generali
lingua: Italiano
confezione: Brossura con alette
peso: 540 g
prezzo: €  18.00
note:

formato 17x24

252 pagine


Ha senso parlare di indipendenza nell´epoca della globalizzazione? La Sardegna è veramente oggetto di sperequazioni economiche da parte dello Stato o i sardi hanno le loro responsabilità? Perché nacque l´autonomia regionale? Una riforma del fisco includerebbe la zona franca? E ancora: la lingua sarda è superata? Ma soprattutto, esiste una nazione sarda? Possiamo auspicarne la sua sovranità in Europa? E in che modo? Da Emilio Lussu a Michela Murgia e oltre: un libro contro i luoghi comuni per scoprire le risposte a queste domande attraverso un viaggio fra le ragioni, le proposte, la storia e i protagonisti che hanno dato vita al pensiero autonomista, federalista e indipendentista del passato e del presente. Il testo include interventi inediti del leader di Sardigna Natzione Bustianu Cumpostu; del filosofo liberale Carlo Lottieri, docente di Dottrina dello Stato all'Università di Siena, e del presidente di Fortza Paris Gianfranco Scalas, Generale in ausiliaria della "Brigata Sassari".


Ti pu˛ interessare anche:
SEBASTIANO MANNIA
In trÓmuta. Antropologia del pastoralismo in Sardegna

 
AA.VV
Assemblee rappresentative, autonomie territoriali, culture politiche

 
AA.VV
Tutti i libri della Sardegna

 
AA.VV
La Sardegna nel mondo Mediterraneo 4

 
GIOVANNA GRANATA
I libri di una vita

 
NICOLA MANCA
I sollevatori di pietre. I sardi, le miniere, il colonialismo

 
MARIO PERRA
Sard˛ Sardinia Sardegna