La Sardegna tra Arborea e Aragona
autore: GIAN GIACOMO ORTU
editore: Il Maestrale
anno: 2017
categoria: storia
lingua: Italiano
confezione: Brossura
peso: 730 g
prezzo: €  23.00
note:

 Formato 16x22

Pagine 509


 Il 14 giugno 1323 l'esercito della Corona d'Aragona, al comando dell'infante Alfonso, sbarca in Sardegna e avvia la conquista dell'Isola. Per la gran parte degli storici inizia così la tormentata storia della «Sardegna aragonese», una Sardegna destinata a subire il dominio iberico. Questo libro, ricostruisce un'altra e più complessa storia: quella del drammatico confronto, militare, politico e di civiltà sviluppatosi nel XIV e XV secolo tra il giudicato di Arborea, e la Corona d'Aragona. Nella narrazione dell'«epopea arborense» emergono figure, eventi e processi di straordinario rilievo, nell'Europa tardo-medievale che con la guerra dei Cento anni tra Francia ed Inghilterra e con la sfida nel Mediterraneo tra Genova, Venezia e Barcellona va incubando i germi della modernità: lo Stato moderno, l'economia di mercato, la cultura umanistica e scientifica. La vicenda sarda non è un semplice riflesso di questa «grande storia», ma una sua parte importante, come confermano le pagine sull'emancipazione delle campagne dalla servitù, sulla genesi delle istituzioni rappresentative, sull'intensa produzione giuridica, di cui la Carta de Logu di Eleonora è una delle più alte espressioni europee.


Ti può interessare anche:
IGNAZIO DELOGU
L'opposizione sarda

 
AA.VV
La Collezione Numismatica della Banca di Sassari

 
ANTONIO SIMON MOSSA
Le ragioni dell'indipendentismo

 
AA.VV
Storia delle fiamme gialle della sardegna

 
Dello stesso Autore
GIAN GIACOMO ORTU
Intelligenza dell'autonomia (L')

 
GIAN GIACOMO ORTU
Storiografia e politica in Sardegna

 
GIAN GIACOMO ORTU
Genesi e produzione storica di un paesaggio. Quartu Sant'Elena (1074-1923)

 
GIAN GIACOMO ORTU
Cagliari tra passato e futuro